INSIEME PER IL FUTURO DELLA PALLACANESTRO SCAURESE

LETTERA APERTA

Concittadini, Sportivi, Tifosi,

le imprese del Basket Scauri hanno regalato e stanno regalando grandi emozioni agli sportivi del comprensorio aurunco ed, in particolare, a quelli di Scauri, località turistica sin dal tempo dei Romani, conosciuta in Italia per la sua spiaggia e per la pallacanestro

Il basket è la carta d’identità della nostra cittadina, è il suo più forte elemento di coesione sociale. Grazie a questa disciplina sportiva, Scauri, con il suo mare, la sua spiaggia, la sua storia bimillenaria, la sua Area Protetta nel Parco Regionale Riviera di Ulisse, è stata “esportata” in tante realtà e regioni d’Italia. Il basket è stato ed è un canale pubblicitario di straordinario valore commerciale.

Il movimento cestistico biancazzurro ha raggiunto nel 2017 l’invidiabile traguardo dei 68 anni di vita ed il suo futuro è legato ad alcune scelte strategiche importanti ed inevitabili.

  1. L’attuale penuria di risorse economiche rende necessario il fattivo supporto di sportivi e di tifosi, oltre che di imprenditori e di sponsor, soprattutto in vista delle prossime scadenze correlate ad impegni finanziari pregressi (assunti dalla società del Sud Pontino) e a taluni adempimenti riguardanti la stagione agonistica in corso.

Da qui scaturisce il bisogno di rilanciare il ruolo del Comitato Promotore Sostenitori, fondato nella primavera del 2012 da un gruppo di ex giocatori e di appassionati, gettando le basi per un suo diretto coinvolgimento nella vita del club, attraverso l’intervento di uno o più referenti.

Siamo convinti del fatto che la cittadina e gli sportivi debbano recitare un ruolo attivo. Nell’apprezzare quanto è stato fatto dalla dirigenza di ieri e di oggi, chi ama il basket scaurese deve dimostrare adesso, in questa fase decisiva, la sua sostanziale vicinanza alla società. Non c’è tempo per le chiacchiere, occorrono gesti concreti.

La comunità locale non può rinunciare a questa bella realtà cestistica, motivo di orgoglio per

l’intero comprensorio minturnese, ritornata a competere in un torneo nazionale e costruita in

68 anni pieni di passione e di sacrifici.

Ai concittadini, agli sportivi ed ai tifosi, anche a coloro che, pur vivendo in altre regioni italiane

ed all’estero, seguono la formazione biancazzurra, rivolgiamo, quindi, l’invito a sostenere in

modo fattivo il club scaurese.

  1. La dirigenza sta progettando la trasformazione del sodalizio da Associazione Sportiva Dilettantistica in Società a Responsabilità Limitata, operazione obbligatoria in vista del prossimo Campionato di Serie B (l’alternativa sarebbe rappresentata dall’azzeramento, dallo scioglimento della società nata nel 1973 e dalla ripartenza dai Tornei Regionali con una nuova struttura).

La creazione di una SRL potrà favorire il varo di una formula di Azionariato Popolare, adottata con successo in altre piazze storiche del basket italiano.

  1. La società è già all’opera per valorizzare il vivaio locale e rafforzarlo con giovani promesse straniere. La strategia dei dirigenti è quella di puntare sulle nuove leve e di ridurre le spese per parametri ed ingaggi di giocatori senior provenienti da altri club.

I dettagli delle varie iniziative verranno illustrati prossimamente in una serie di incontri pubblici per coinvolgere direttamente la tifoseria nelle future scelte societarie.

Oggi più che mai, sosteniamo la nostra squadra. Forza Scauri!

Scauri, 18 febbraio 2017

IL PRESIDENTE DEL COMITATO Arch. Cesare Crova

IL PRESIDENTE DELLA SOCIETÀ Rag. Roberto Di Cola