IL BASKET SCAURI SI DISSOCIA DAI TIFOSI E CHIEDE SCUSA

Domenica scorsa durane la partita casalinga di Serie B pseudo tifosi locali sono stati protagonisti di offese e minacce nei confronti dei familiari del giocatore della propria squadra Andrea Longobardi, scatenando l’improvvida reazione di quest’ultimo, espulso nel frangente dalla coppia arbitrale. A seguito di cotanta sconsideratezza, la società Basket Scauri è stata multata dal giudice sportivo con una ammenda di Euro 750,00 ed il giocatore squalificato per una giornata, provvedimento poi commutato in ulteriore sanzione di Euro 750,00.

Il Basket Scauri intende porgere le proprie scuse più sentite a tutte le famiglie ed appassionati presenti al palazzetto che ogni domenica, in maniera serena e composta, sostengono la propria squadra e si dissocia da taluni comportamenti ed atteggiamenti che ledono l’immagine societaria e turbano l’animo dei numerosi mini atleti presenti in tribuna con i propri genitori.

Il Basket Scauri intende debellare con forza azioni negative e cori offensivi di frange o singoli individui, riservandosi di agire nelle sedi più opportune.